Numero 169 - Se l’energia sposa il digitale

16 giugno 2020

Analisi

Il momento ideale per digitalizzare l’energia

In Italia contribuiscono attualmente alla produzione elettrica circa 850.000 impianti a fonte rinnovabile. Tra dieci anni saranno più di due milioni. Il 22% dell’intera produzione nazionale di energia elettrica proviene da impianti connessi alle reti di distribuzione. Tra dieci anni salirà al 40%. La diffusione dei sistemi di accumulo distribuiti, in abbinamento ad impianti a fonti rinnovabili non programmabili o aggregati in storage park, ridurrà, senza però eliminarla, la non programmabilità del sistema elettrico. Inoltre, se non adeguatamente governato, il contemporaneo rilascio di una parte cospicua dell’energia immagazzinata in una miriade di accumuli distribuiti potrebbe provocare un burn-out della rete.

Approfondimento

Blockchain applicata all’energia: tre esempi pratici

La tecnologia blockchain è un insieme di strutture di dati condivise e distribuite, o ledgers, in grado di memorizzare in modo sicuro ed automatico le transazioni digitali senza necessità di prevedere un’autorità centrale. Questa tecnologia rappresenta un’alternativa agli archivi centralizzati ed è in grado di gestire l’aggiornamento dei dati attraverso la collaborazione dei partecipanti alla rete e con la possibilità di avere informazioni condivise, accessibili e distribuite presso tutti i partecipanti. Attualmente, la letteratura è concorde nell’identificare sei categorie di benefici legati al suo utilizzo, in molteplici campi e applicazioni.

Approfondimento

Le digital skills per la trasformazione delle imprese energy

Il settore dell’energia è in profonda trasformazione. Basti pensare alla ormai consolidata diffusione delle fonti rinnovabili, la crescente attenzione all’efficienza energetica, l’elettrificazione della mobilità, l’avvento di un crescente numero di impianti di generazione distribuita, il tema della flessibilità, del demand-response e delle comunità energetiche. In questo contesto, la competitività delle imprese dell’energia sta diventando sempre più legata alla capacità di sviluppare e offrire servizi che rispondono alle nuove esigenze del mercato e dei clienti, e quindi alla capacità di sviluppare nuove tecnologie, soluzioni e modelli di business per un mondo sempre più digitale, urbanizzato, interconnesso, ed elettrico.

Approfondimento

Smart services e acquisti online: come cambia il consumatore energetico

L'analisi dei trend digitali nel settore energy retail (vendita gas, luce, servizi), condotta da Bain & Company attraverso questionari online e la disamina delle ricerche degli utenti realizzata da Google, mostra un quadro in cui l’emergenza sanitaria ha radicalmente mutato le abitudini di consumo della base clienti, accelerando, tra gli altri fenomeni, il peso degli acquisti di energia online.

Execution time: 344 ms - Your address is 34.234.223.162
Software Tour Operator