Log in or Create account

Numero 23 - La nuova geografia delle rinnovabili

09 maggio 2017

Analisi

Rinnovabili: come e dove si è investito negli ultimi 10 anni

L’auspicata transizione verso un modello di produzione e di consumo maggiormente sostenibile sotto il profilo ambientale richiede una serie di misure fortemente integrate dirette al mercato, al tessuto produttivo, alla formazione e alla ricerca. Una breve ricostruzione delle dinamiche che hanno recentemente caratterizzato gli investimenti in queste tre aree, con riferimento specifico alle fonti di energia rinnovabile (FER), è dunque estremamente utile per ricostruire gli indirizzi intrapresi che si stanno seguendo a livello globale e per valutarne la loro funzionalità rispetto ai più ampi obiettivi di riduzione delle emissioni climalteranti.

Approfondimento

Finanza verde: il nuovo motore degli investimenti nelle rinnovabili

Le energie rinnovabili sono oggi uno dei settori con il maggiore potenziale di investimento. Dopo l’adozione e l’entrata in vigore dell’accordo di Parigi sulla lotta al cambiamento climatico, nel mondo ci sarà bisogno di qualcosa come 1.000 mld. di doll. all’anno di investimenti in infrastrutture energetiche a emissioni zero. Il settore, inoltre, è diventato molto più competitivo, in particolare grazie ai progressi tecnologici su solare ed eolico: il costo di produzione degli impianti fotovoltaici, ad esempio, è calato del 20% all’anno negli ultimi cinque anni, e per il 2020 potrebbe essere inferiore a quello di carbone e gas naturale, secondo le stime del World Economic Forum (WEF). 

Approfondimento

L'avanzata delle rinnovabili in Medio Oriente e Nord Africa

Il Medio Oriente è comunemente associato alle risorse energetiche tradizionali, vale a dire petrolio e gas. Probabilmente non potrebbe essere altrimenti, data l’influenza che queste fonti hanno avuto e tuttora hanno sugli equilibri geopolitici internazionali.

Invece, in pochi sanno che in questi paesi, potenzialmente ancora ricchi di riserve, si sta assistendo da alcuni anni a questa parte ad un’avanzata delle energie rinnovabili, con l’avvio di imponenti programmi di sviluppo sostenuti a livello governativo. L’obiettivo comune è la cosiddetta diversificazione, vale a dire preservare il più possibile le preziose risorse fossili per le esportazioni, limitandone l’impiego per la copertura del crescente fabbisogno elettrico interno.

Approfondimento

Asia: una calamita per il mercato delle rinnovabili

Nei prossimi dieci anni la spesa globale in generazione elettrica potrebbe raggiungere i 4.370 mld. di doll., trainata dagli investimenti nel settore eolico e solare (1.920 mld. di doll., il 44% del totale), cui seguono le altre fonti “pulite”: nucleare al 22% del totale e idrogeno all’11% (Bloomberg Intelligence). Ad incidere significativamente su questo trend è anche il tendenziale incremento dell’accesso globale all’energia, in ragione soprattutto della maggiore elettrificazione di diverse economie in via di sviluppo.

Execution time: 36 ms - Your address is 54.146.5.196